Chimera

Cercare altra forma dalla materia, gridare primavera ascoltando il profumo di una Chimera. Scrivere onde sul mare, assaporando l’olio sul pane. Sedersi sulla sabbia, disegnando l’azione, evitando spigoli. Fotografare l’amicizia, il bene, il sentimento, per scorgere il vero nutrimento. Essere gioia allo stato libero.

2 pensieri su “Chimera

  1. Maria Cristina Torrisi

    Un inno alla bellezza dell’essenziale e delle risorse che offre madre natura. Una poesia he si trasforma in suono, armonia per le anime che sanno vibrare. Semplicemente meravigliosa e avvolgente.

I commenti sono chiusi.