Archivio tag: formikepazze

linocut

linoleografia 33/48cm 

Luca Manca in arte Tubitubi nasce a Catania il 2 febbraio 1983. Sin da giovane é appassionato di illustrazioni e grafica, e da sempre ha avuto una forte esigenza di esprimere la propria creatività sotto qualsiasi forma: dalla pittura, alla grafica digitale, alle animazioni video, alla linoleografia. Preferisce definire la sua attività semplice frutto di creatività, non è arte, ma solo bricolage: “Nel mio tempo libero all’interno del mio piccolo laboratorio le mie immagini mentali si ricombinano in una sorta di continuo caleidoscopio. Fondo la mia attività su elementi ludici e processi logici, attraverso i quali provo a fornire risposte divergenti ed innovative. Guardo alla realtà usuale, con un’ottica insolita cercando di estrarre da informazioni apparentemente banali, elementi nuovi.” 

I sing to space

Una volta sognai il signore dei desideri, mi chiese di andare con lui ed abbandonare tutto, ma io restai con tutto me stesso al mio posto.

Moon – Tenuta S.Alfio
Questo sono, altro non so.

Questo sono, altro non so.

O fuoco che tutto proteggi, illumini, scaldi, unisci, matura la fiamma, trasforma i passi. O fuoco figli tuoi, apparteniamo, liberaci dalla menzogna, dall’essere sleale, dall’apparire senza sostanza. Brucia legna secca, dona fertilità alla terra che ospita.

Etna needs love
Etna needs love

Dalla terra bruciata che hai fatto intorno a me, ho piantato fiori.

collage

Mi sembrava un riccio, pensai come si fosse ricordato proprio in quel momento, guardai meglio, era una goccia del vulcano, si una pietra che respira, cristallosa oserei. Quanti petali ha un fiore, poi lo stelo, le foglie, l’apparato radicale e il vento, l’odore della terra al mattino, quando il sole inizia a svegliare il coro. C’è uno spettacolo fatto di particolari, bisogna lasciare lo sguardo al caso, seguirlo senza dargli il minimo sospetto della nostra presenza.

canti di pace
canti di pace

a world awakens

Riversandogli attenzione un mondo si risveglia

attimi involontari formikepazze

attimi involontari formikepazze

Futuro Ciliegieto.

Futuro Ciliegieto.

A place with thick roots

Questa luna non mi lascia dormire, così piena, luminosa, muove le ombre sopra gli alberi, le nuvole azzurre rallegrano la notte, l’aria frizzante, stravagante temperatura per il periodo, sembra autunno, gli odori mi riportano indietro, boschi, grossi tronchi, immense porzioni di foglie sul suolo, fanno l’amore con la terra, fino a divenire terra, pesche mature, succose assaggio. Mi sveglio, mi affaccio, la macchina posteggiata sotto casa, sopra e sotto casa di altre persone che dormono, sognano, pregano, si lamentano con la vita, dalla mia finestra un canto di preghiera è rivolto alla notte, gli alberi circondano il posteggio della sostare, il vento inizia a muovere le tende, mi bacia mentre scrivo. Questa luna così piena, luna di preghiera, di desiderio, luna che guida popoli lontani, impossibile non notarla, non far riferimento al cielo, al mistero, alle stelle, alle anime che ci guidano, al respiro dei mondi, alle montagne, agli oceani che lo nutrono, fino ad arrivare libero al nostro cuore, a raccontarci quanto di vero c’è tra i fogli di quel giornale che leggiamo dopo il caffè, in fila dietro un bancone a trovare poesia in una colazione, mentre un chicco di rugiada saluta una foglia appena nata di ciclamino. Sogno un rifugio, un luogo tra folte radici, pietra antica, acqua di sorgente. Terre di Martorina è una lunga storia, forse ancora più profonda di quello che si vuole immaginare, un’isola in mezzo ad un mare che ha lasciato le sue cavità, all’aria. Paleolitico, Neolitico, sacre scritture, antica mura sigillano suoni di misteriosi volatili, danzano tra gli echi di quella cava. Penetrante vibrazione si avverte all’ingresso della tenuta, primi insediamenti del 500 costruiti sopra altra pietra, ma ancor prima altra pietra, altre tombe, altre civiltà.

waves

Se una foglia potesse reggere il peso di una pietra, il suo gioco galleggerebbe nell’equilibrio delle onde. Donare il nostro sguardo a chi ci osserva come energia in movimento.

Disegnare sulla sabbia è meno impegnativo

Disegnare sulla sabbia è meno impegnativo

Happy New Year

petites choses

Far divenire grandi le piccole cose

colombe

messaggeri

Humble

arte involontaria mezzanine living

Umile

 A volte ci sentiamo più grandi del sentimento che proviamo.

desire to escape

desire to escape

desire to escape

ITALY NEEDS LOVE

ITALY NEEDS LOVE

WORLD NEEDS LOVE

WORLD NEEDS LOVE

smells of nature

smells of nature

I've missed you

I've missed you