Archivio della categoria: L’arte della resistenza

The art of resistance

CATANIA – Pittori, scultori, illustratori e creativi di ogni sorta a raccolta: questa è L’Arte della Resistenza, la nuova iniziativa lanciata dall’associazione culturale Gammazita a sostegno del Quartiere San Cristoforo! Oggi più che mai Resitenza significa Solidarietà. Per questo, già da settimane, Gammazita è in prima linea nel supporto solidale dei soggetti più a rischio attraverso azioni concrete mirate ad arginare le conseguenze drammatiche dell’emergenza come l’allestimento del Punto di Raccolta Alimentare in Piazza Federico di Svevia, la campagna “Dona una Spesa, Fai la tua Parte!” ARTISTI, questo appello è rivolto a voi! Donando una vostra opera d’arte, noi la mettiamo all’asta, così l’artista donatore e il compratore avranno contribuito a fare una spesa a sostegno delle famiglie in difficoltà!

"Esplosione di mondi incrociati"
“Esplosione di mondi incrociati”

(Acrilico su carta) è un’opera realizzata dagli artisti Claudio Arezzo di Trifiletti e Francesca Billeci /Gennaio 2018 a Catania. Questa immagine, realizzata all’interno di un laboratorio performativo, è figlia di un’estemporanea a quattro mani, facente parte di un’esperienza più complessa nata da un’interazione sinergica tra pittori, attori, ballerini e musicisti. La performance, dal titolo Out of the Blue, aveva come tema centrale quella di tessere un percorso visivo e sonoro tra comunicazione e incomunicabilità. Il lavoro è stato profondamente coinvolgente, ha richiesto un ascolto profondo di ciò che accadeva intorno, attingendo alla sensibilità delle nostre corde emotive. Tutto si è tradotto istintivamente in segni e colori che fluidamente ci hanno trasportato verso un divenire naturale, non pensato, istintivo e di notevole complicità visiva. Quest’esperienza è stata vissuta da noi come un processo naturale ed ha rappresentato non solo un tentativo di traduzione simultanea del suono in immagine, ma anche un andare alla ricerca di un linguaggio unico non frammentato o disturbato dalla presenza di due stili diversi. Il linguaggio che abbiamo sperimentato ci ha indotto ad esprimerci in maniera semplice e diretta senza perdere, tuttavia, ognuno la nostra individualità artistica.