disinfection

Sanificazione/Stiamo permettendo che venga avvelenato un mondo.

Non siamo riusciti a salvarlo, non ce l’ha fatta, piccole formule di comunicazione cambiano. Non si può cercare di bloccare un gregge impaurito, creare un diversivo. La mia vita è dentro un limone, oltre l’immaginazione. Ho messo la mascherina all’amuchina, funziona.

bright house

Sento uno strano alito alle spalle. Ancora non è chiaro che non possiamo lavarcene le mani. Ratzinger sta ballando un twist con Carola Rackete. Cercasi riscatto alla realizzazione, eroine per cui battersi. Robotica alle porte, alienati al Covid. Si diventa nemici del sistema quando si sposa la terra. Stesse orecchie, stesso naso, stessa terra.

Il pianeta in mano alle scimmie, però la mosca sulla mela no!!! La notizia oggi è provocazione per distrarci dalla realtà. Semplici voci narranti, piccole riflessioni di una mente che vaga nell’etere.

Nazzareno

Mi trovavo in Viale Kennedy, dopo aver preso un caffè al Bar Kennedy, era un sogno complottista. Matrix, matrice, vagina, porta del reale. Lontano da studi, il cuore osserva, un caro amico, amabile cristiano, ora nel vento trascorre il suo tempo. Confrontandomi con radici profonde, confermano che dal marciapiede hanno amplificato la notizia. Lombrichi sussurrano cautela nel fidarsi del divulgato, potrebbe essere prestampato. Amore e fede sono ancorate, unione e unzione restano premiate. Paura, causa, strumentalizzazione, reazione al passo maldestro. Parliamo della vita, le statistiche mi fanno venire il gelo. Se non credessi nell’esistenza dell’anima, mi sarei svenduto, qualsiasi cifra si possa offrire per la vita è nulla. Ho raccolto un quadrifoglio dentro un cavolo, sogni sono la porta del ricordo.

I treni sono perfetti per rimboschire. Le ferrovie di tutto il mondo se prendessero in adozione il progetto, potrebbero davvero dare un contributo concreto al Pianeta. (Un Metro Quadrato di Bosco)

The art of resistance

CATANIA – Pittori, scultori, illustratori e creativi di ogni sorta a raccolta: questa è L’Arte della Resistenza, la nuova iniziativa lanciata dall’associazione culturale Gammazita a sostegno del Quartiere San Cristoforo! Oggi più che mai Resitenza significa Solidarietà. Per questo, già da settimane, Gammazita è in prima linea nel supporto solidale dei soggetti più a rischio attraverso azioni concrete mirate ad arginare le conseguenze drammatiche dell’emergenza come l’allestimento del Punto di Raccolta Alimentare in Piazza Federico di Svevia, la campagna “Dona una Spesa, Fai la tua Parte!” ARTISTI, questo appello è rivolto a voi! Donando una vostra opera d’arte, noi la mettiamo all’asta, così l’artista donatore e il compratore avranno contribuito a fare una spesa a sostegno delle famiglie in difficoltà!

"Esplosione di mondi incrociati"
“Esplosione di mondi incrociati”

(Acrilico su carta) è un’opera realizzata dagli artisti Claudio Arezzo di Trifiletti e Francesca Billeci /Gennaio 2018 a Catania. Questa immagine, realizzata all’interno di un laboratorio performativo, è figlia di un’estemporanea a quattro mani, facente parte di un’esperienza più complessa nata da un’interazione sinergica tra pittori, attori, ballerini e musicisti. La performance, dal titolo Out of the Blue, aveva come tema centrale quella di tessere un percorso visivo e sonoro tra comunicazione e incomunicabilità. Il lavoro è stato profondamente coinvolgente, ha richiesto un ascolto profondo di ciò che accadeva intorno, attingendo alla sensibilità delle nostre corde emotive. Tutto si è tradotto istintivamente in segni e colori che fluidamente ci hanno trasportato verso un divenire naturale, non pensato, istintivo e di notevole complicità visiva. Quest’esperienza è stata vissuta da noi come un processo naturale ed ha rappresentato non solo un tentativo di traduzione simultanea del suono in immagine, ma anche un andare alla ricerca di un linguaggio unico non frammentato o disturbato dalla presenza di due stili diversi. Il linguaggio che abbiamo sperimentato ci ha indotto ad esprimerci in maniera semplice e diretta senza perdere, tuttavia, ognuno la nostra individualità artistica.

forest in bloom

Che la pietra possa proteggerci da coloro che desiderano l’anima in vetro.

respira arte catania giuseppe hopper iuvara
respira arte catania 2013 giuseppe hopper iuvara

Stop

Connessione frasi nel mondo, speranza in rete, odore di libertà. Gli alberi sono antenne, più ne tagliano, bruciano, più potenziano il virus. Ogni albero, montagna, mare, ogni parte di questo pianeta che brucia, ogni guerra, ogni crimine che viene commesso, è una crocifissione. Che l’uomo armato possa convertirsi, che nessuno si permetti, che non venga permesso più questo crimine assoluto di tagliare alberi, custodiscono il nostro presente. Chi tace acconsente.

quantum geometry

Non vedete l’ora di tornare alla normalità, credo davvero che voi non siete normali. Il problema non è la televisione, il problema è quello che sta dentro la televisione. Ci ridurremo a leggere l’urina visto la bassezza di ciò che viene scritto. La leggerezza del peso. A Natale se non ci si attiva per salvaguardare l’albero, non ci saranno maschere a Carnevale. Più fili, meno onde, più pannelli meno fili, più connessi meno inquinamento. Tornare a coltivare la terra attraverso l’animo umano, immergersi nel disegno della natura, geometria in evoluzione, ombelico del mondo chiede ascolto. Il denaro ha falciato da tempo coscienze di ogni tipo. Chi lavora la terra è il colmo, ma abusa del terreno, una minoranza molto rara, continua a rispettare questo dono. Agricoltura Quantica

coffeepot

Ci sono le tazzine vicino ai cucchiaini, ora faccio la spiata alla caffettiera, così poi vedono.  Comunque a parte gli scherzi, ho sentito dire al sale, che non vede l’ora di tornare a mare, prudentemente lo zucchero invece delirava che ci voleva quello fatto di canna, poi al consiglio è intervenuto il pentolino invitando l’assembramento a tornare ai propri ripostigli, ho sentito dire che canteranno dai cassetti. C’è da spaventarsi se contagiano le forchette, i coltelli, anche perché già molti cucchiai sono arruolati nel nuovo ordine della Nutella, e appena arriva il pane, davvero scende un silenzio comunale. Bisogna stare allerta con questa cucina.

slow

Credo sia giunto il momento, basta ripetitori, stop. Ogni condominio in futuro ne sarà responsabile, basta ipocrisia. Ricominciamo dalla terra. Dalla Sicilia è tutto.

cosmic space

Lascia stare il sapone, entra dentro la fiamma nella goccia.

hope
hope

Sono sicuro che il prossimo governo, trovi semi di cedimento nella colata di cemento. Sono certo che il politico di domani, porti in mano una bandiera con dentro tutte le mani. Sogno un mondo senza veleno, perché le prigioni non siano coltivazioni, e gli ortaggi non profumino di violazioni. Il mondo cambia, trasforma, contagia, non è il virus il problema, ma è l’emblema di un risveglio. Cosmico è il giorno e la notte, non una nazione, ma l’intera popolazione allo stretto, per necessità di un cosiddetto organo di controllo. Alberi sono la salvezza, alfabeto del Padre dei padri, induce sospetto venerarli, mentre loro osano tagliarli. La cosa più giusta sarebbe rimediare, ma a loro interessa solo mangiare.