Archivio tag: catania

angles

In sé la frase è l’ultima immagine che resta dell’azione. Corri per realizzare un’idea, avere l’occasione di ritrovarsi in amore, confermare il proprio essere devoto. Si pulisce, si cerca, si riconosce la festa, il sole illumina e scalda, il vento accarezza delicatamente. Gli occhi si armonizzano col creato, non esiste offesa.

private collection imprints of peace

Exhibition Contemporary Art Catania 1 Dicembre 6 Gennaio 2019 Palazzo della Cultura

studio sicily contemporary artist

casa museo sotto l’etna

Dare vita alla creazione, custodirla senza goderne, rinunce, sacrifici non di un collezionista ma un artista che decide di fermarsi alla memoria, pensare con la propria testa, smetterla di gareggiare con la notizia, di surfare la mondanità, di rientrare in linea con i parametri del sistema. Il denaro, l’oro perde il suo reale valore, un albero di tre anni costa quanto un drink, la terra preziosa compagna della vita, l’acqua, l’aria sono prese in considerazione da pensieri acrilici. Io sono questo, colui che sente i suoi limiti e si sforza di comprenderli. Ingabbiata si ritrova la coscienza dello schermo, pulsa notizie contraffatte, si viaggia per raccogliere impronte, la sporcizia diventa dono, passaggio di un sentire che si sposa nella danza dopo l’intelaiatura di una storia che va osservata ad occhi chiusi. Sono tutti presenti, artisti consiglieri di un altro mondo, persone arrivate per lasciare un dono. Foglie viaggiano col vento, insignificanti no all’occhio nudo che narra poesia in ogni voltarsi della nota silenziosa.

intellectual art

Quei fantastici pianetini

La forma perfetta, l’acqua arrotonda lo spigolo, la goccia modellata dal vento, l’argilla umile e potente elemento terra, assorbe l’energia della preghiera. Tondi, morbidi, il tempo li colora, in continua mutazione sono memoria di pace, a riempire un ferro fuoriuscente, a connettersi nutrirsi del loro sguardo, sposarsi discretamente con la pietra scolpita. Sentire prima di vedere, le mani li arrotondano in un mondo senza barriere, armonici parlano, suonano l’inno alla luce del fuoco, emanano calore, fra vento e pioggia loro vivono, respirano, rendono il passato presente, il futuro contemporaneo. Arte e meditazione, azione del perdono, filosofia semplice, passo dopo passo, assorbono e vengono assorbiti.

Immaginando la scena

arte intellettuale

arte intellettuale

Private Collection

Private Collection

waves

Se una foglia potesse reggere il peso di una pietra, il suo gioco galleggerebbe nell’equilibrio delle onde. Donare il nostro sguardo a chi ci osserva come energia in movimento.

Disegnare sulla sabbia è meno impegnativo

Disegnare sulla sabbia è meno impegnativo

Happy New Year

petites choses

Far divenire grandi le piccole cose

colombe

messaggeri

artwork

Un amico conosce la melodia del nostro cuore e la canta quando ne dimentichiamo le parole.
(C.S. Lewis)

sicilia-islandart di Ada Frisian su TIGHT SHOESQUANDO COMINCIA IL VIAGGIO con Claudio Arezzo Di TrifilettiLo…

Gepostet von TIGHT SHOES am Samstag, 18. November 2017

Humble

arte involontaria mezzanine living

Umile

 A volte ci sentiamo più grandi del sentimento che proviamo.

World Union

Alchimia bei ricordi rifugio del tempo visione condivisa energia investita mattone vivo edifica un sogno passeggero.

arte involontaria sicily contemporary artist

imprints of peace

meetings

Sei una grande donna, puoi fare grandi cose, sono sicuro farai bene. Un giorno magari mediteremo un tè silenzioso ma molto intenso, vedremo le stelle da due continenti differenti e in quel momento avrà luce il miracolo. Abbi cura di te. Ti ho conosciuto, compreso, mi ritengo orgoglioso. Hai forza per creare un vigneto, e brindare con i fortunati che ti incontreranno, spero esserci.

Mezzanine Living

Contemporary thoughts

studio

painting camdent downt

casa museo sotto l’etna